27 Maggio 2015

RIVA DOMINO 88' Super

“88’ Domino Super ha un compito ambizioso quanto affascinante” - spiega Stefano de Vivo, Chief Commercial Officer di Ferretti Group. “Ben più di un restyling, il nuovo coupé è il frutto di un meticoloso percorso progettuale volto a perfezionare un modello di grande successo, che può vantare una ventina di unità prodotte e vendute in tutto il mondo.
I risultati raggiunti si possono ammirare oggi su 88’ Domino Super come su 88’ Florida, che abbiamo l’orgoglio di presentare in occasione dello stesso evento. Questi due nuovi modelli illumineranno la stagione estiva e saranno grandi protagonisti, insieme al terzo nuovo Riva, il 76’ coupé, alla prossima edizione del salone nautico di Cannes, dove avverrà la presentazione mondiale al pubblico.”
88’ Domino Super è uno yacht destinato a definire nuovi standard nel settore in tema di stile, comfort e prestazioni.
Lungo 26,70 metri (87,7’) fuori tutto per 6,30 metri (20,8’) di larghezza massima, nasce dalla collaborazione tra Officina Italiana Design, lo studio guidato da Mauro Micheli e Sergio Beretta che firma l’intera gamma Riva, e la Direzione Engineering Ferretti Group.
Sin dal primo sguardo l’imbarcazione conquista per il profilo filante e aerodinamico, esaltato anche dall’originale tonalità dello scafo, un grigio scuro ribattezzato “London Grey”. Questa nuova scelta cromatica caratterizza anche alcuni dettagli della coperta e crea un affascinante contrasto col grigio chiaro (“Moon Grey”) della sovrastruttura.
A questa novità si aggiungono altre importanti scelte stilistiche che sottolineano il valore di questa evoluzione:
- il nuovo sun deck esalta la sportività dell’imbarcazione offrendo al contempo ulteriore comfort agli ospiti;
- la stazione di comando all’aperto, traslata a centro barca e molto raccolta nelle dimensioni, lascia spazio a un ampio sofà a prua;
- la grande finestratura unica a scafo, caratterizzata da un disegno molto aggressivo, punta, come una freccia, da centro barca fino ad estrema prua. La piastra in acciaio inox col logo Riva, incastonata proprio a metà della vetrata, è il dettaglio che suggella questo capolavoro;
- l’area di poppa rivisitata completa il senso di dinamicità dello yacht. Le importanti dotazioni tecniche di cui è arricchita si coniugano sapientemente con il look sportivo e offrono ulteriore comfort agli ospiti, rendendo estremamente agevoli le operazioni tecniche.
“Dinamismo e luminosità. Per restare colpiti dalla velocità e rilassarsi osservando la bellezza della natura. A questo penso nel descrivere 88’ Domino Super” - afferma il designer Mauro Micheli. “Una prima impressione a cui si aggiunge la soddisfazione per tutte le soluzioni con cui, noi di Officina Italiana Design e i progettisti di Riva e Ferretti Group abbiamo perfezionato un modello già tanto apprezzato. Penso alle eleganti tonalità dello scafo e ai sofisticati giochi cromatici fra chiari e scuri nel decoro esterno come negli interni. Ambienti esaltati dalla luce naturale che li pervade. Soluzioni che mi emozionano, e che non vedo l’ora di vedere in mare, habitat naturale dello yacht.”
AREA DI POPPA E POZZETTO
Già dalla zona poppiera si notano sostanziali interventi che portano comfort agli ospiti e graditi vantaggi all’equipaggio.
La spiaggetta di poppa, interamente movimentabile e immergibile, concede un comodo punto d’appoggio per prepararsi a tuffarsi in acqua e risalire a bordo, oltre a rendere estremamente facile il varo e l’alaggio del tender, grazie anche alla base inclinata del garage.
Anche la sala macchine è stata riorganizzata, installando alcuni apparati principali nelle zone più agevoli da raggiungere. Sono accorgimenti frutto anche della costante collaborazione fra cantiere, comandanti ed equipaggi che in questi anni hanno gestito gli 86’ Domino prodotti, e che sono stati parte attiva del costante perfezionamento che oggi si concretizza nel nuovo 88 piedi.
Il pozzetto si raggiunge dalla spiaggetta tramite alcuni comodi scalini sui fianchi della poppa. È un vero e proprio salotto all’aperto, caratterizzato da un grande divano/chaise longue a “C”, oltre il quale un divano fronteggia il tavolo da pranzo. Alcune sedie pieghevoli da esterno, contenute nella base del tavolo, permettono di far accomodare fino a 6 ospiti. L’allestimento è completato a sinistra da un mobile basso con lavabo, dove si trova l’accesso per la zona equipaggio.
A dritta invece, sotto la scala per salire al sun deck, un altro vano contiene l’icemaker e uno storage dove, su richiesta, può essere installata la stazione di comando per le manovre d’ormeggio da poppa.
PONTE PRINCIPALE
Oltre la porta vetrata si accede agli interni del ponte di coperta, organizzati in successione in living, dining e plancia.
Il salone è un open space con visuale privilegiata sul mare, perfetto esempio dell’inconfondibile stile Riva.
Il mix accurato di essenze, pellami e acciaio inox lucido, arricchito dal sistema d’illuminazione al Led, caratterizza il decoro a bordo, sia nel ponte principale sia negli ambienti sottocoperta.
Spiccano ricercate proposte come il palissandro rigato, un’essenza scura percorsa da venature rossastre, che abbinata agli inserti in cuoio color ghiaccio (“Ice White”) oppure scuro, crea sorprendenti contrasti che vestono la barca di un’eleganza classica e raffinata, esaltata dalla luce proveniente dalle finestrature continue a murata e dal parabrezza frontale.
Il living è arredato a sinistra da una coppia di divani fronteggiati da un terzo divano a dritta, tutti in pelle “White Artic Sea” e firmati Knoll, abbinati a cuscini decorativi Hermes e Dedar. Un coffee table in pelle scura e acciaio completa l’arredo. Proseguendo a sinistra si trova la zona pranzo: il grande tavolo in cristallo e pelle è dotato di un piano che può traslare verso il centro, consentendo di far accomodare fino a 8 persone nelle sedie in pelle “Donald” di Poltrona Frau.
A dritta due mobili bassi accolgono stoviglie e cristalleria.
La zona a prua è stata modificata rispetto al predecessore. La plancia di comando trasferita a dritta ha permesso di installare uno storage a mezz’altezza, che separa le due scale che conducono rispettivamente in cucina, a sinistra, e sottocoperta, al centro. Questo spostamento ha consentito anche una nuova soluzione per il parabrezza, sostenuto da un montante centrale, mentre a dritta della plancia è installato un finestrino elettrico simile a quello di un’autovettura.
La stazione di pilotaggio con due sedute è nascosta alla vista da una parete a tutt’altezza con lo schermo TV, dotato di meccanismo elettrico che la rende orientabile verso la zona pranzo.
La riorganizzazione della prua ha comportato anche il parziale restyling della cucina, su piano mezzanino e accessibile direttamente anche dal camminamento esterno di sinistra. Priva di cielino, beneficia della massima luminosità, offerta sia dalla finestratura a scafo sia dal parabrezza.
PONTE INFERIORE
Scesa una prima rampa di scale ci si trova nella lobby, che conduce a prua alle tre cabine ospiti, mentre a dritta, verso poppa, una porta si apre su una seconda rampa di scalini che porta alla suite armatoriale, a tutto baglio a centro barca.
L’ambiente, estremamente arioso e sapientemente illuminato dalla duplice finestratura a scafo e dagli oblò, a dritta è arredato da un mobile basso e da una zona vanity/scrittoio. L’arredamento è completato da elementi freestanding che possono essere scelti dallo stesso Armatore. A sinistra si trova il letto matrimoniale, fronteggiato dallo schermo tv a parete. Alle spalle della cabina, e accessibili da un disimpegno a dritta del letto, si trovano il bagno armatoriale e l’ampia cabina armadio, a cui si aggiungono due ulteriori moduli armadio, nello stesso disimpegno e a prua, di fianco agli scalini.
Il bagno padronale, caratterizzato da scelte decorative all’insegna di un design evoluto, prevede una coppia di lavabo Capannoli con rubinetterie Ritmonio, posizionati frontalmente ai servizi. La doccia sulla sinistra, separata da vetrata in cristallo, ha pareti nero lucido e pavimento in corian bianco.
Le tre cabine ospiti - tutte con bagno e doccia separata - godono di grande luminosità grazie alla nuova finestratura a scafo. Le due ospiti sono rispettivamente a dritta e a sinistra della lobby. La prima prevede letti singoli, mentre la seconda ha un letto matrimoniale sliding. A estrema prua si trova la cabina Vip, allestita con doppio armadio guardaroba.
La zona equipaggio di 88’ Domino Super, alle spalle della suite armatoriale e con accesso diretto alla sala macchine, è organizzata in due cabine con letti a castello, colonna con lavatrice e, su richiesta, asciugatrice, zona cucina fronteggiata da dinette, con alle spalle il bagno.
SUN DECK E ZONA DI PRUA
Il DNA sportivo di 88’ Domino Super è esaltato dal nuovo ponte sole. Una grande dinette a “C” a pruavia fronteggia la consolle di comando esterna, posizionata centralmente e quindi in posizione privilegiata per comandare l’imbarcazione. Ampi spazi per il relax si trovano a poppa, grazie a un sun pad centrale.
Un ulteriore spazio per gli ospiti, in assoluta privacy, è sulla tuga a prua dello yacht grazie a una dinette fronte marcia con tavolo da pranzo e un ampio sun pad centrale.
MOTORIZZAZIONE E PRESTAZIONI
Le prestazioni del nuovo coupé Riva sono al vertice della categoria. L’imbarcazione installa nella versione standard una coppia di propulsori MTU 16V 2000 M93, dalla potenza di 2435 Mhp, che permettono di raggiungere i 38 nodi di velocità massima e i 34 ad andatura di crociera. La motorizzazione opzionale è una coppia di MTU 16V 2000 M94, con potenza che sale fino a 2638 Mhp. Questi propulsori spingono lo yacht fino a 40 nodi, mentre la velocità di crociera tocca i 35 nodi (dati preliminari). Per offrire il massimo del comfort anche in rada, 88’ Domino Super installa su richiesta due stabilizzatori Seakeeper, a poppa dei motori Per agevolare le manovre d’ormeggio, è possibile installare una seconda elica a poppa, oltre a quella di manovra a prua.

 

Share on facebookShare on twitterShare on linkedinShare on google_plusone_shareMore Sharing Services

Stile, eleganza e tecnologia. Unite a potenza e velocità. A firma Riva.
Il brand icona della nautica accompagna ora i propri armatori e appassionati oltre l’orizzonte dei propri sogni presentando 88’ Florida, la nuova imbarcazione che inventa uno stile e l’opportunità di vivere una duplice - e fino ad ora inedita - esperienza di navigazione.
Un open e un coupé: due anime, racchiuse in un unico, favoloso yacht.
Le linee Riva, fedeli allo stile rigoroso del brand e l’eleganza senza confronti di 88’ Florida si combinano con l’innovazione tecnologica del “Convertible Top”, mutato dall’automotive , facendo sì che il nuovo 88 piedi possa fondere le due anime sportive a bordo di un solo yacht.
“88’ Florida è un sogno che si avvera, un gioiello della nautica italiana che siamo felici ed emozionati di presentare” - commenta l’Avv. Alberto Galassi, Amministratore Delegato di Ferretti Group.
Abbiamo affrontato e vinto una complessa sfida a livello ingegneristico, progettuale e produttivo e possiamo oggi presentare al mondo un’imbarcazione mai vista che inventa un nuovo modo di vivere il mare. 88’ Florida scrive un nuovo capitolo della storia Riva . Una storia italiana di cui il mondo si innamorerà, ancora una volta.”
88’ Florida - lungo 26,84 mt. (88 ft. 1 in.) fuori tutto per un baglio massimo di 6,22 mt (20 ft 5 in) - nasce come sempre dalla stretta collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto Ferretti Group, Direzione Engineering del Gruppo e lo yacht designer Mauro Micheli, fondatore insieme a Sergio Beretta di Officina Italiana Design, lo studio che progetta in esclusiva l’intera gamma Riva.
Il nuovo colore “Moon Grey”, un grigio metallizzato chiaro che ne esalta le linee filanti, caratterizza il primo 88’ Florida, a cui fanno da contraltare dettagli in “Bright Black”. A connotare in maniera inconfondibile il profilo dello scafo è la grande vetrata continua caratterizzata da un innovativo disegno ed impreziosita nella parte centrale dalla targa in acciaio inox con marchiato il logo Riva. Il grande parabrezza e il roll bar in acciaio completano il disegno del nuovo yacht.
Il sistema brevettato “Convertible Top”
A rendere unico 88’ Florida nell’intero comparto nautico è l’innovativo sistema che permette di “conciliare” le due anime sportive a bordo di un solo yacht: un esclusivo brevetto Ferretti Group qui installato per la prima volta.
Convertible Top rende l’imbarcazione “convertibile”, in grado di passare da open a coupé e viceversa tramite una movimentazione automatica della copertura della plancia in pozzetto.
Il Convertible Top permette infatti di rototraslare l’aerodinamico hard top rendendo 88’ Florida un coupé, oppure perfettamente integrato alla tuga in corrispondenza della dinette, per trasformare l’imbarcazione in un open.
Un meccanismo idraulico a pantografo guida una doppia coppia di bracci agganciati all’hard top ed è gestito da una Power Unit elettronica che garantisce la perfetta successione dei movimenti delle singole parti mobili.
Il sistema, azionabile grazie a un unico comando, è controllato da sensori in corrispondenza delle singole parti mobili per garantire sicurezza agli ospiti e all’equipaggio durante le operazioni. Inoltre, la movimentazione è visualizzata e controllabile dal comandante tramite il display touch screen Naviop in plancia, che ne dà costante feedback di funzionamento.
Il design dell’hard top è perfettamente integrato sia nella forma della tuga, sia nel profilo del parabrezza e del roll bar. Quando è alloggiato a prua, il bloccaggio del tettuccio è garantito dai bracci stessi saldamente vincolati ad esso. I bracci vengono richiusi e bloccati a loro volta all’interno di gavoni laterali i cui portelli si aprono e si richiudono automaticamente. L’aggancio in posizione coupé avviene sul roll bar grazie a una coppia di chiusure elettroidrauliche e sul parabrezza tramite incastro meccanico. A questo punto i bracci possono essere sganciati manualmente dal tetto e tornare automaticamente nei gavoni d’alloggio sulla tuga.
Per garantire una chiusura totale del pozzetto quando la barca è in versione coupé, l’armatore può scegliere di installare tendalini laterali trasparenti.
AREE ESTERNE
La zona di poppa di 88’ Florida è stata rinnovata nel layout e nei sistemi di movimentazione di tender e jet ski, che hanno portato anche a una nuova organizzazione di sala macchine e impianti.
L’area di poppa è caratterizzata da soluzioni progettuali che offrono ampio agio alle attività leisure e semplificano al contempo le manovre tecniche di varo e alaggio dei water toys. Una volta alzato il portellone si apre un grande garage a solo 20 cm dal livello del mare, dove possono alloggiare un tender di quasi 4 metri di lunghezza (su richiesta è fornito un Williams 385) affiancato da un jet ski. L’intera parte centrale della spiaggetta scende di oltre un metro sott’acqua, allontanandosi leggermente dalla poppa grazie ad un movimento a pantografo.
Discesa e risalita di tender e jet ski sono agevolate anche da due slitte in acciaio inox, che guidano la movimentazione.
Alcuni scalini integrati a scafo, ai lati del portellone, permettono di salire in pozzetto, raggiungibile dalla banchina anche da una passerella a scomparsa a dritta.
Il grande parabrezza in cristallo stratificato, caratterizzato da un’unica vetrata centrale e completato da vetrate curve laterali, tutte all’interno di una struttura in acciaio inox lucidato, connota in maniera inconfondibile l’intero pozzetto, oltre a proteggere in maniera perfetta la stazione di comando e la lounge esterna. A distinguere ulteriormente l’area è il grande roll bar in acciaio, che sovrasta la parte centrale del pozzetto ed è unito alle fiancate del parabrezza. Alla sommità dello stesso si trovano tutte le antenne degli apparati di navigazione.
Il pozzetto, con un grande prendisole di poppa e un divanetto fronte marcia davanti al quale si apre una vasta zona attrezzabile con arredo freestanding, è protetto e delimitato a murata da due grandi mobili storage.
Quello a sinistra si apre verso la zona equipaggio sottocoperta, organizzata in dinette con cucina e frigorifero, bagno separato, cabina con due letti a castello e una seconda cabina per le utenze - con lavatrice/asciugatrice separate su richiesta - in cui si aggiunge un letto a ribalta per il terzo marinaio.
La zona centrale è allestita come una grande area dining e living: la scenografia perfetta per sorseggiare un drink, pranzare o cenare ammirando il cielo e le stelle, oppure rimanendo protetti dall’hard top.
Un divano lineare a dritta fronteggia la zona pranzo, allestita con un secondo divano ad “L” asservito al tavolo. Alcune sedute freestanding completano l’arredo, permettendo di accomodare fino ad otto commensali.
La grande plancia di comando centrale, composta da una postazione di guida con tre sedute, è affiancata a sinistra da una chaise-longue fronte poppa, ideale prosecuzione del divano dove rilassarsi godendo dell’emozione della navigazione.
Oltre alla dinette con grande divano a “C” “nascosta” dall’hard top, il nuovo 88’ Florida vede a estrema prua un’ulteriore zona relax attrezzata con due prendisole, subito prima della zona tecnica d’ancoraggio.
AMBIENTI INTERNI
Sottocoperta, 88’ Florida presenta un layout a quattro cabine con altrettanti bagni dedicati, il tutto introdotto da un salotto che funge anche da dinette al coperto. Lo stile che ha guidato il decoro è un deciso richiamo alle atmosfere di fine anni ’80 e primi anni ’90, e un omaggio a iconici Riva dell’epoca quali ad esempio il Bahamas, il primo firmato da Mauro Micheli. Uno stile molto mediterraneo, che lo stesso designer italiano ha riassunto col termine vintage, reinterpretato in chiave contemporanea.
Legno, acciaio, pelle e laccati sono i materiali selezionati per il decoro. L’essenza, molto calda e ricercata, è l’olmo, nella nuova finitura “Manopesca”, un innovativo trattamento che ha regalato al legno l’effetto di un tessuto e al tatto ricorda la buccia di pesca. All’olmo si abbinano i numerosi inserti in pelle rigati e lisci - che contribuiscono a conferire al tutto un tocco di “passato” - caratterizzati da calde tonalità che ricordano il miele e le spighe di grano maturo.
Completano il decoro diversi elementi in acciaio inox e i laccati, di colore bianco e blu. In particolare la scelta del “Blue Majestic”, una tonalità di blu tendente al nero presente in numerosi dettagli anche all’esterno, contribuisce a definire lo stile “classico” rivisitato di 88’ Florida.
Il bianco è scelto invece per i soffitti, dove sono posizionate strisce al LED integrate nel soffitto a illuminare gli ambienti.
Dalle scale a dritta della plancia si scende in dinette, introdotta frontalmente da un elegante corrimano con funzione di tientibene, fatto di montanti e barre orizzontali in acciaio inox, in modo da lasciare libera la vista dell’ambiente. L’open space è arredato a dritta da un divano ad “L”, arricchito da cuscini a righe bianche e acquamarina, tavolo fumo centrale, mentre sulla murata di sinistra si trova la cucina, allestita su tre lati e aperta verso la dinette.
Un elegante e pratico tavolo americano completa l’allestimento, insieme a una coppia di sgabelli in pelle.
Al loro fianco, si trova il totem con lo schermo tv, incorniciato da superfici specchiate.
Verso poppa, a centro barca e in totale privacy, si trova la suite armatoriale. Tre gradini con giro in acciaio e un secondo elegante corrimano con montanti e barre orizzontali sempre in acciaio, che lascia libera la vista verso il letto e le grandi finestrature, introducono alla cabina a tutto baglio, straordinariamente illuminata e isolata acusticamente.
Il letto, in posizione longitudinale e con scocca rivestita in pelle, è impreziosito da un’elegante combinazione di tessuti e colori, grazie alla coperta Loro Piana in lino e cotone o, su richiesta, in cachemire, così come i cuscini a righe e il plaid.
Il letto è fronteggiato da un doppio armadio guardaroba con ante in pelle a motivo rigato, diviso da zona scrittoio e vanity con pouf. Lo schermo tv, nascosto all’interno della scrivania, è movimentato da un sistema saliscendi.
A sottolineare la ricercatezza dell’allestimento di bordo, 88’ Florida presenta in cabina armatore un’esclusiva sedia custom made firmata da Officina Italiana Design, che l’armatore può richiedere per l’arredo anche degli altri ambienti interni principali. La sedia, dalla struttura in acciaio, è rivestita in pelle bianca con due cuscini per la seduta e lo schienale. Cinghie e fibbie in pelle, presenti anche nelle spalliere dei letti in tutte le cabine e in family feeling con un altro gioiello Riva, il 27 piedi Iseo - dove sono installate nel sun pad - sono il tocco finale a questo vero gioiello di design contemporaneo. Le luci di lettura, anch’esse rivestite in pelle, rappresentano la ciliegina sulla torta di questa magnifica suite.
Sulla murata a dritta, per tutta la lunghezza della cabina, si sviluppa il bagno, organizzato in cabina doccia separata, zona centrale con lavabo e area dedicata ai sanitari.
Procedendo verso prua oltre il salotto, una lobby centrale introduce agli altri ambienti per gli ospiti.
A sinistra si trova una cabina matrimoniale molto ampia, paragonabile a una Vip per volumi e allestimenti, con bagno e doccia separata. La fronteggia, a dritta, la seconda cabina ospiti a letti singoli, con bagno dedicato e doccia rotonda. Questo bagno funge anche da day head, accessibile tramite una seconda porta a centro barca, sulla lobby.
A estrema prua, illuminata dalla duplice finestratura a murata, si trova la Vip matrimoniale, con doppio armadio guardaroba, bagno privato con doccia separata.
MOTORIZZAZIONE E PRESTAZIONI
Prestazioni davvero eccellenti per il nuovo Riva, equipaggiato con propulsori MTU.
Nella dotazione standard, 88’ Florida installa una coppia di MTU 16V 2000 M93, dalla potenza di 2435 mhp, che permette raggiungere i 38,5 nodi di velocità massima e i 34 di crociera, per un’autonomia rispettivamente di 310 e 340 miglia nautiche. La motorizzazione più potente vede invece una coppia di MTU 16V 2000 M94, dalla potenza di 2638 mhp, grazie al quale 88’ Florida può raggiungere i 40,5 di velocità massima e i 35 nodi di andatura di crociera, per un’autonomia rispettivamente di 300 e 330 miglia nautiche (dati preliminari).

 

Yachts France2018-12-15
  1. Home
  2. NEWS ED EVENTI
  3. RIVA DOMINO 88' Super